Agenzia VIP

lunedì 4 maggio 2020

"Vediamoci" su appuntamento: Acoin pronta alla fase due


La vista fra i cinque sensi è forse per l'uomo quello di cui si percepisce nell'immediato l'importanza. Ai tempi del coronavirus però proprio gli occhi, secondo numerosi studi, diventano uno dei mezzi attraverso cui può avvenire il contagio. Anche per questo nel particolare momento storico che il Paese attraversa è quindi bene proteggerli con occhiali o schermi che non danneggino la vista e quindi garantiti da centri appositi.  Anche per questo l’Acoin Federottica Napoli non vuole abbandonare i pazienti con problemi, ma anche tutti coloro che semplicemente vogliono proteggere i propri occhi. Così con l’avvio alla fase due l’associazione ottici optometristi di Napoli e provincia si è organizzata con scrupolo per la riapertura delle attività ed offrire il loro importantissimo servizio in tutta sicurezza: l'obbiettivo dell’associazione è quello di ridurre o meglio evitare file ed assembramenti e ovviamente attivare tutti i protocolli imposti dal decreto ministeriale. Per assicurarsi la massima efficacia, tuttavia, invita gli utenti a concordare preventivamente un appuntamento con il proprio centro ottico di fiducia: un modo per ridurre al massimo le attese e di conseguenza ottimizzare il tempo di tutti, e contemporaneamente evitare ogni tipo di affollamento.

Certamente anche i consumatori dovranno fare la loro parte e richiedere un appuntamento in modo da consentire un lavoro organizzato è una ulteriore dimostrazione di responsabilità nell'affrontare la seconda fase dell'emergenza che ha messo in ginocchio l'Italia per numero di vittime e per la conseguente crisi economica. E in questo periodo sono stati numerosi gli italiani in  attesa di una consulenza professionale: ora però la collaborazione e il buon senso comune sono indispensabili per riuscire a superare al meglio l’emergenza sanitaria e passare quanto prima alla fase tre che consentirà una maggiore libertà e la riapertura della maggior parte delle attività purtroppo non ancora pronte per la fase due.

L'attenzione dell'associazione però è diretta alla tutela delle fasce deboli: per questo l’Acoin Federottica Napoli ha sollecitato l'intera categoria a riservare priorità sugli ingressi al centro ottico ai casi più bisognosi e urgenti. Un modo per dimostrare maturità e buon senso soprattutto ai tempi del coronavirus.



redazione

Author & Editor

Portale di aggregazione notizie del gruppo AreCom, privo di periodicità. Titolarità dei contenuti dei legittimi proprietari. Are Communication International Ltd - info@arecommunication.eu/ www.arecommunication.eu



Social Time

Facebook
Like Us
Google Plus
Follow Us
Twitter
Follow Us
Pinterest
Follow Us

Subscribe to our newsletter

(Get fresh updates in your inbox. Unsubscribe at anytime)